Una Società Mercuriale

Dopo aver studiato e compreso concettualmente Mercurio la sua presenza (o come piacerebbe dire a qualcuno, influenza) nella nostra società è davvero impressionante: non esiste infatti settore della vita che non sia pervaso da questo elemento.

Il Cambiamento come Morte

Mercurio ha diverse simbologie, tra cui quella della novità, dei nuovi inizi, della rapidità del cambiamento, della costante ricerca del nuovo. L’esubero di questo elemento (Gemelli) ha in sé un elemento di morte che deve essere correttamente riconosciuto.

Immaginiamo una persona che passa in continuazione da una cosa all’altra, da un’interesse a un altro (spunto: temperamento sanguigno), senza mai fermarsi. Risulterà evidente a un qualsiasi osservatore che questa persona spreca un sacco di energie in queste attività, senza però svilupparne nessuna: nulla ha il tempo di crescere e maturare poiché viene rimpiazzato.

Questa continua ricerca di un nuovo inizio presuppone implicitamente la morte dell’elemento precedente

A prevalere in un atteggiamento del genere sono quindi forze di morte, che si manifestano da un lato in uno spreco di forze vitali e dall’altro in una loro prematura soppressione. In questo senso forze dell’opposizione di tipo mercuriale sono forze ahrimaniche.

Mad World

Gli esempi della presenza di questo elemento nella nostra società sono infiniti.

Un’informazione sanguigna all’inverosimile con tempi di trasmissione zero e frequenze di aggiornamento altissime: zapping della televisione, notizie in tempo reale su internet, sms, mms, telefonate, email, aggiornamenti di stato su facebook, microblogging in stile twitter.

La comunicazione e il tempo rapido, altre due simbologie mercuriali, dominano sovrane.

Il lavoro precario, gli spostamenti brevi, il cibo usa e getta dei fast food, le rapide scadenze a lavoro; ma anche la giornata da noi costruita, completamente piena, in cui si passa in continuazione da una cosa all’altra senza il minimo respiro.

Mentre facciamo una cosa vogliamo già iniziarne un’altra, senza riuscire a goderci niente

Sembriamo ovunque stregati da Mercurio.
Sembriamo un branco di pazzi furiosi.

Giove

Giove è l’elemento polare, equilibratore di Mercurio. Questo pianeta espande ciò che già c’è, lo fa crescere (Sagittario) verso gli estremi confini dell’occupabile; e lo fa con un gesto di espirazione serena e compiaciuta.

Il seme del nuovo fa liberamente il suo corso, senza interruzioni.

Come Mercurio rappresenta una polarità portatrice di morte, che salvaguardia la fine e l’inizio delle cose, Giove è associato alla polarità vitale che si prende cura della crescita e dello sviluppo di queste. L’aggettivo gioviale è un richiamo alla gioia di una gioiosa vitalità che si realizza, per questo il pianeta è sempre stato associato alla buona sorte.

Chiaramente anche un eccesso di questo elemento di vita ha degli effetti negativi, ma questa società mi sembra molto lontana da questo rischio.

Parlerò un’altra volta, più approfonditamente, di questo pianeta.

Annunci

One thought on “Una Società Mercuriale

  1. Pingback: VogliadiTerra » Blog Archive » Più giovale meno…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...