Nuovi coming out, fusione di immagini

Credo che il coming out di Tiziano Ferro rientri all’interno di un quadro più ampio che merita un po’ d’attenzione.

Recentemente vengono presentate dai media delle immagini di gay decisamente “normali” rispetto alle figure border-line che di solito si cerca di far passare come esempi di gay standard (che per l’italiano medio corrispondono più o meno a Platinette e Malgioglio).

Sono recenti le dichiarazioni di Paolo Colombo sulla presenza di gay nel mondo del calcio, e Alessandro Cecchi Paone ha ipotizzatoUn mio ex, e per giunta calciatore, potrebbe presto fare outing”. Che poi si dice coming out, l’outing è un’altra cosa (ma vabbè).

Se vogliamo rincarare la dose anche Fabrizio Corona, con lo scandalo di Lele Mora, viene fatto rientrare in questo contesto. Che un personaggio simil maschio alfa venga fatto passare per la puttanella di un pappone gay del mondo dello spettacolo è uno sdoganamento dell’immaginario patriarcal virile all’interno di quello gay (che ricordiamo, in Italia deve essere sempre bizzarro, o effemminato, o in qualche modo distinguibile dalla normalità).

Certo c’è da dire che la notizia fondamentale dovrebbe riguardare un “Fabrizio Corona prostituta” e non un “Fabrizio Corona che lo prende in culo”, ma la sensibilità delle società patriarcali preferisce di gran lunga un uomo che si prostituisce, purché con le donne, a un uomo che lo prende in quel posto.

La volontà di Nichi Vendola di candidarsi come premier è un altro tassello di questo mosaico, e forse quello più significativo; dopotutto è legato a un forte potere politico, e il peso di questa faccenda qui diventa davvero serio. Ovviamente Vendola ha un modo di presentarsi che, salvo l’orecchino, è completamente normale.

Giusto come appunto, aggiungiamo rapidamente alla lista anche Pierfrancesco Favino.

Personalmente penso che un coming out nel mondo del calcio, che è l’ambiente più omofobo che esista in Italia (ricordiamo le dichiarazioni puerili di Carlo Mazzone) sia davvero il “colpo di grazia” che si può dare per far capire alla gente che i gay sono persone normalissime.

Secondo me tutto questo è voluto, e personalmente sono contento che ciò accada.

Ciò che mi inquieta è sapere come mai lo si vuole fare, cosa c’è sotto questa volontà. Infatti credo che in generale ai gay non gliene freghi niente a nessuno, e che se si inizia a parlarne in un certo modo è perché si voglia ottenere qualcosa. Altrimenti i poteri in Italia che remano contro (Chiesa Cattolica in primis) farebbero sì che tutto questo non emerga.

Sono proprio curioso di vedere cosa bolle in pentola.

Avremo un premier gay?

 

Annunci

2 thoughts on “Nuovi coming out, fusione di immagini

    • Ridendo e scherzando vedo già le prime “vittime”: un mio collega (che sosteneva “dai, se uno è gay si vede subito”) oggi fa: “quasi quasi compro la biografia di Tiziano Ferro.. secondo me è uno dei cantanti più forti [intendeva psicologicamente] in giro”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...